FARFALLE &Co. un microcosmo da scoprire

_560

FARFALLE &Co. un microcosmo da scoprire

Fino a Luglio 2014

Piazzale del Giardino Zoologico, 1 – Roma

www.bioparco.it

aperta tutti i giorni e segue gli orari del Bioparco.
Il costo per chi acquista il biglietto Bioparco è di 2 Euro a persona (non è consentito il solo ingresso all’area)

Papilionide-Papilio-demodocus-8

Fra centinaia di ali variopinte alla scoperta del misterioso mondo degli insetti e di altri piccoli animali.
Farfalle & co. vuole curiosare nel mondo degli insetti e in quello dei loro parenti più vicini per scoprire chi sono, come sono fatti, quali sono i loro ambienti di vita, quale singolare rapporto hanno con l’uomo questi affascinanti animali.

A seguito dell’enorme successo di visitatori, l’area tematica del Bioparco FARFALLE &Co. un microcosmo da scoprire sarà prorogata di un anno e resterà aperta fino a luglio 2014.
Lo annuncia il Presidente della Fondazione Bioparco di Roma, Federico Coccìa, ideatore dell’iniziativa: “dal 20 aprile al 31 luglio 2013 l’area è stata visitata da oltre 80 mila persone. In questi mesi, per far fronte alle innumerevoli richieste, oltre a predisporre le aperture serali – che si sono svolte da maggio a luglio – siamo stati ‘costretti’ a procrastinare l’apertura, sottolinea Coccìa, anche per accontentare le richieste di utenti che vivono in altre regioni italiane”.

L’area tematica è dedicata alle farfalle, agli altri insetti e i loro parenti più stretti ed è costituita da una serra di 80 metri quadrati in cui è possibile passeggiare in compagnia di splendide farfalle tropicali che volano in un ambiente appositamente ricreato. Vi sono inoltre terrari che ospitano centinaia di piccole creature fra cui centopiedi giganti, mantidi, insetti stecco, cavallette foglia, coleotteri, formiche e molti altri ancora.

La pannellistica è arricchita da modelli tridimensionali e la presenza di microscopi e videocamere consente di evidenziare particolari non visibili ad occhio nudo che proiettano il visitatore in un microcosmo spettacolare e ricco di Biodiversità.

“L’area costituisce un’eccellenza – conclude Coccìa – sia dal punto di vista didattico, per la presenza di animali che suscitano forti emozioni, che da quello scientifico, in quanto è possibile osservare comportamenti di creature che difficilmente potrebbero essere ammirati in natura”.

172318141-35ccd4b2-cb3a-4f88-8737-e1fcd259af75

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...