Corsa di Miguel

header11 (Small)Corsa di Miguel

25 Gennaio 2015

www.lacorsadimiguel.it

Roma

Mancano pochi giorni alla XVI Corsa di Miguel, la dieci chilometri sulle strade di Roma dedicata a Miguel Benancio Sanchez, podista e poeta vittima del regime militare argentino nel 1978. In agenda domenica 25 gennaio, la corsa, che nell’edizione 2014 vide arrivare al traguardo ben 4.674 runner, è stata presentata oggi presso la Palestra Monumentale dell’Università di Roma “Foro Italico”.

“Questa corsa – ha detto questa mattina il presidente della FIDAL Alfio Giomi ha per me un valore anche affettivo. È un simbolo dell’universalità dello sport, e ci ricorda quale deve essere il nostro ruolo all’interno della società”.

Un intervento, quello di Giomi, interrotto dall’inaspettata incursione del presidente del CONI Giovanni Malagò: “La Corsa di Miguel quest’anno cade in contemporanea con l’Assemblea Straordinaria della FIDAL, un appuntamento a cui tenevo essere presente. Ma con il benestare del presidente Giomi credo che il 25 indosserò le scarpe da corsa”.

Il Ministro dell’Ambasciata Argentina Carlos Cherniak: “La Corsa di Miguel non è solo un evento sportivo ma anche un contenitore di valori, un evento che celebra la risposta dell’Argentina alla violenza, al razzismo e all’intolleranza, temi che sono più che mai attuali”.

L’Assessore alla Scuola, Sport e Partecipazione dei Cittadini di Roma Capitale Paolo Masini: “Sono particolarmente felice di partecipare a questo evento, tra i migliori esempi del connubio tra sport e scuola. Un tema sta a cuore anche al presidente Giomi e alla FIDAL, insieme a cui sono certo potremo fare belle cose”.

Quest’anno presenta un  percorso rinnovato anche se restano immutati la partenza, da piazzale della Farnesina alle 9.30, e l’arrivo, dentro allo Stadio dei Marmi Pietro Mennea. Organizzata dal Club Atletico centrale con la collaborazione dell’Ambasciata d’Argentina in Italia e di quella presso la Santa Sede, la Corsa di Miguel torna anche con la “Strantirazzismo”, la 4km non competitiva con partenza dal Ponte della Musica.

IL PERCORSO – Sono confermati la partenza in piazzale della Farnesina e l’arrivo nel suggestivo scenario dello Stadio dei Marmi dedicato a Pietro Mennea, ma anche tanti importanti novità e un bellissimo ritorno, quello del passaggio su Ponte Milvio al km 6. La prima metà del percorso ricalca il tracciato dello scorso anno, con l’attraversamento di Ponte Duca d’Aosta e il tratto sul Lungotevere Flaminio fino a Ponte Risorgimento. La prima importante novità è il passaggio sulla pista ciclabile dopo aver percorso il Lungotevere della Vittoria. Poi ecco Ponte Milvio, sicuramente uno dei momenti più emozionanti della corsa, oltre che uno dei simboli della storia della Miguel. Ultimi 3 km con il secondo passaggio su Ponte Duca d’Aosta, i due rettilinei di viale delle Olimpiadi e di via dei Gladiatori e l’ingresso nel carrabile dello Stadio Olimpico. Arrivo molto più scorrevole e lineare che in passato quindi, fino al tratto conclusivo all’interno del magnifico Stadio dei Marmi.

(da comunicato stampa organizzatori)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...