Fumetto Italiano – Cinquant’anni di romanzi disengati

7ae8ced491694f68556297ea88d558834eeef

 

Una mostra epocale, un evento unico e di grande qualità che mette insieme quaranta “romanzi disegnati” da altrettanti artisti.

Era un sogno Agema prima, un progetto Agema poi, che è diventato realtà.

Promossa da Roma Capitale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, la mostra “Fumetto italiano. Cinquant’anni di romanzi disegnati” intende raccontare la storia del romanzo disegnato, una nuova espressione che traduce la più celebre graphic novel, un innovativo modo di definire il fumetto moderno che ha avuto il merito di riportare l’attenzione dei media su questa forma d’arte e di conquistare un pubblico nuovo.

La mostra intende raccontare questa storia con una panoramica che inizia nel 1967, anno in cui venne pubblicato il capolavoro di Hugo Pratt, intitolato “Una Ballata del Mare Salato”, con protagonista un fascinoso marinaio di nome Corto Maltese, e che prosegue nei decenni successivi con altri straordinari lavori quali “Le Straordinarie avventure di Pentothal” di Andrea Pazienza, “Fuochi” di Lorenzo Mattotti, “Max Fridman” di Vittorio Giardino, “Cinquemila chilometri al secondo” di Manuele Fior, “Dimentica il mio nome” di Zerocalcare.

L’esposizione presenta circa 300 tavole originali, disposte in ordine cronologico e per la prima volta affiancate, di romanzi a fumetti scritti e disegnati da un unico autore. Lungo le sale del Museo di Roma in Trastevere il visitatore potrà immergersi in un mondo di personaggi unici e scenari mutevoli, alla scoperta dei lavori dei Maestri del fumetto di ieri e di oggi. Si tratta della prima collettiva di Fumetto Italiano realizzata da vent’anni a questa parte, un appuntamento imperdibile per gli appassionati e un’ottima occasione per chi vuole avvicinarsi e approfondire la nona arte in tutte le sue molteplici espressioni.

La mostra è una co-produzione di Agema Corporation e ViDi ed è curata da Paolo Barcucci e Silvano Mezzavilla con la consulenza scientifica di Daniele Barbieri, Sergio Brancato, Stefano Cristante, Enrico Fornaroli, Pier Luigi Gaspa, Guilio Giorello e Luca Raffaelli.

Accompagna l’esposizione un catalogo edito da Skira che, oltre a saggi sull’argomento, porta all’attenzione del pubblico gli incipit – composti dalle prime cinque pagine in bianco/nero e a colori – di tutti i romanzi disegnati trattati.

Le 40 opere esposte

  • Una ballata del mare salato
    1967
    Hugo Pratt
  • Valentina nel metrò
    1975
    Guido Crepax
  • Lo Sconosciuto: il sequestrato della Sierra
    1975
    Magnus
  • Le straordinarie avventure di Pentothal
    1977
    Andrea Pazienza
  • L’uomo della legione
    1977
    Dino Battaglia
  • Cuori pazzi
    1979
    Altan
  • Sharaz-de: La lunga notte
    1979
    Sergio Toppi
  • La Dalia Azzurra
    1980
    Filippo Scozzari
  • Air Mail
    1983
    Attilio Micheluzzi
  • Fuochi
    1984
    Lorenzo Mattotti
  • Fuzzi Bugsi
    1984
    Massimo Giacon
  • Sognare forse… Le avventure orientali di Giuseppe Bergman
    1988
    Milo Manara
  • Sprayliz
    1993
    Luca Enoch
  • Napoleone – L’occhio di vetro
    1997
    Carlo Ambrosini
  • Max Fridman, No pasaràn
    2000
    Vittorio Giardino
  • Carnera, la montagna che cammina
    2001
    Davide Toffolo
  • 5 è il numero perfetto
    2002
    Igort
  • In mezzo, l’Atlantico
    2005
    Marco Corona
  • Obliquomo
    2005
    Sergio Ponchione
  • Love Stores
    2005
    Elfo
  • Un sogno turco
    2008
    Giuseppe Palumbo
  • P-HPC Post Human Processing Center
    2008
    Ausonia
  • Fuori bordo
    2009
    Piero Macola
  • Interno metafisico con biscotti
    2009
    Sebastiano Vilella
  • RAT MAN – Non di questo mondo!
    2009
    Leo Ortolani
  • Ciao ciao bambina
    2010
    Sara Colaone
  • Cinquemila chilometri al secondo
    2010
    Manuele Fior
  • Cronache dalla palude
    2011
    Francesca Ghermandi
  • La coda del lupo
    2011
    Marino Neri
  • Lontano
    2013
    Gabriella Giandelli
  • L’inverno di Diego
    2013
    Roberto Baldazzini
  • Dimentica il mio nome
    2014
    Zerocalcare
  • Nevermind
    2014
    Tuono Pettinato
  • Fun
    2014
    Paolo Bacilieri
  • Ferriera
    2014
    Pia Velentinis
  • L’isola
    2014
    Fabio Visintin
  • Tamara de Lempicka
    2015
    Vanna Vinci
  • L’illusione della terra ferma
    2015
    Otto Gabos
  • Sputa tre volte
    2016
    Davide Reviati
  • Walker
    INEDITO
    Gipi

    Biglietto di ingresso

    non residenti: intero: € 6,00 / ridotto: € 5,00
    residenti: intero: € 5,00 / ridotto: € 4,00
    gratuito per le categorie previste dalla tariffazione vigente.

    27.02.2016 / 24.04.2016

    martedi / domenica ore 10.00 / 19.00

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...